By / 1st dicembre, 2015 / Civiltà Nuragica / Off

Sito di Monte e’ Prama, Cabras, penisola del Sinis. Sorgono dalla terra 6 guerrieri, 6 arcieri, 16 pugilatori.

arciere monte pramaSculture gigantesche,  in arenaria gessosa di un bianco abbagliante.

Corpi di guerrieri ed eroi, unica statuaria nuragica, simbolo di un’aristocrazia che si esprime con arte sorprendente.

L’abilità dei loro artefici non ha eguali nel mondo mediterraneo.

La leggerezza delle posture aeree, le braccia che sollevano scudi avvolgenti e brandiscono armi, fanno dimenticare i due metri e mezzo d’altezza della figura umana scolpita a tutto tondo in posizione eretta.

Stupisce l’apparente fragilità delle caviglie costrette a sostenere un peso enorme.

Un’armonia assoluta risolve i problemi di staticità e fa capire che nel lavoro sono stati usati, per forare o levigare, persino attrezzi sconosciuti fino a quel tempo.

Datati tra l’VIII e il IX secolo a.C i giganti erano posti a valle del Monte e’Prama protetti da un nuraghe costruito in cima alla montagna. Dovevano rendere monumentale la necropoli sottostante e proteggere idealmente il territorio.

guerrieri cabras

In mostra al museo archeologico di Cagliari, da non perdere.